6-7 Luglio 2017 Corso "SICE WiFi Hotspot Specialist Certified (SWHSC)" SMSSTATION Corsi Corsi SICE
23 May 2017

6-7 Luglio 2017 Corso “SICE WiFi Hotspot Specialist Certified (SWHSC)” SMSSTATION

SICE presenta il Corso di Certificazione WiFi Hotspot Specialist (SWHSC) per diventare “SICE Certified Partner“.

Iscriviti subito al corso SICE WiFi Hotspot Specialist Certified (SWHSC) per diventare specializzato nella vendita, progettazione, installazione e configurazione di sistemi

SICE WiFi 2.4GHz sia per installazioni industriali, sia per WiFi Pubblico con autenticazione SMS, Social e non solo! Nonché Proximity Marketing.

21-22 Giugno 2017 Corso "SICE Hiperlink Broadband Certified (SHBC)" Corsi Corsi SICE
22 May 2017

21-22 Giugno 2017 Corso “SICE Hiperlink Broadband Certified (SHBC)”

SICE presenta il NUOVO Corso di Certificazione Hperlink Broadband (SHBC) per diventare “SICE Certified Partner“.

Iscriviti subito al corso SICE Hiperlink Broadband Certified (SHBC) per diventare specializzato nella vendita, 

progettazione, installazione e configurazione di sistemi SICE Hiperlink 5GHzHiperlink Premium 17/24GHz,

WISP ServerVideosorveglianza Wireless sia per Punto-punto che Punto-Multipunto.

Il corso SHBC insieme al corso SRBC sono ideali per la tua formazione in ambito 5Ghz, 17Ghz, 24Ghz, 26Ghz e non solo!

Qualunque sia la tua applicazione, grazie a questi due nuovi format, potrai vantare una competenza ancora più completa e avanzata!

23 Giugno 2017 Corso "SICE Radiolink Backhaul Certified (SRBC)" Corsi Corsi SICE
21 May 2017

23 Giugno 2017 Corso “SICE Radiolink Backhaul Certified (SRBC)”

SICE presenta il NUOVO Corso di Certificazione  Radiolink Backhaul (SRBC) per diventare “SICE Certified Partner“.

Iscriviti subito al corso SICE Radiolink Backhaul Certified (SRBC)  per diventare specializzato nella vendita, 

progettazione, installazione e configurazione di sistemi SICE Radiolink 17GHz24GHz, e bande licenziate.

Il corso SHBC insieme al corso SRBC sono ideali per la tua formazione in ambito 5Ghz, 17Ghz, 24Ghz, 26Ghz e non solo!

Qualunque sia la tua applicazione, grazie a questi due nuovi format, potrai vantare una competenza ancora più completa e avanzata!

Denso Thermal System Avellino (AV) | Case studies Case Studies  avellino Denso Thermal System mac srl sice wifi
17 May 2017

Denso Thermal System Avellino (AV) | Case studies

Progetto E Realizzazione Connettività

AZIENDA PARTNER:

Mac Srl è un’ azienda specializzata nella gestione IT, sistemi ad hoc e soluzioni a supporto di aziende pubbliche e private in vista di cambiamenti, innovazione e sviluppo.

 

PROGETTO:

Il progetto, eseguito dal partner SICE Mac Srl, ha lo scopo di fornire un’elevata velocità di collegamento consentite da una connettività di 80 Mbps simmetrici.

La piattaforma, con i relativi ancoraggi che ospitano gli apparati di connettività Mac srl, è stata realizzata dalla “EDIL AV S.R.L.” al fine di alloggiare le antenne paraboliche. L’azienda ha eseguito: montaggio palo con tubolari in ferro zincato con apposito ancoraggio (sempre a mezzo di tubolari), fissaggio con staffe e bulloni, con passarella in ferro zincato completa di pannelli grigliati orizzontali e verticali.

La Canalizzazione esterna è stata realizzata da  “CAB. INST. EL S.R.L”, si è scelto di installare una linea in fibra ottica e linea in cavo SFTP categoria 7 in tubazione zincata dal quadro rack dei router all’interno del locale CED alla cassetta da esterno in prossimità del palo per l’antenna sul fabbricato dello stabilimento DENSO THERMAL SYSTEMS DI AVELLINO.

L’attività svolta si articola in più passaggi:

  • Fornitura e posa in opera di una tubazione zincata dal locale CED al quadro in vetroresina nei pressi del palo per l’antenna sul tetto per circa 90 metri compreso staffaggio e raccordi
  • Fornitura e posa in opera di quadro in vetroresina 400X600X250 per contenimento cavi e apparecchiatura
  • Fornitura e posa in opera di fibra ottica mono modo 9/125 armata a 8 fibre dal rack al quadro in VTR per palo per circa 100 metri
  • Posa in opera di tre cavi categoria 7 SFTP dal rack al quadro in VTR per palo per circa 100 metri cadauno
  • Fornitura e posa in opera di 16 PIG TAIL su cavo in fibra ottica con relativa certificazione
  • Fornitura e posa in opera di due cassetti ottici a 8 fibre
  • Link primario 17 GHZ  (necessari 2 PZ per link) “EVOLUTION SERIE S” completo di n°2 antenne

RISULTATI:

  • Elevata velocità di collegamento consentite da una connettività di 80 Mbps simmetrici
  • Affidabilità
  • Massimizzazione delle prestazioni

Riuscire a progettare e realizzare un collegamento di alta qualità utilizzando una tecnologia capace di supportare tale progetto, era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, Mac Srl, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.

 

12-13 Luglio 2017: Certificazione MTCIPv6E Mikrotik Corsi Corsi Mikrotik  contattaci day del eccellente fornitori gratuito hikvision leader mercato open ottobre partner prodotti sice sistemi sono subito sul videosorveglianza wireless
12 May 2017

12-13 Luglio 2017: Certificazione MTCIPv6E Mikrotik

SICE organizza l’imperdibile Corso Ufficiale di Certificazione Mikrotik MTCIPv6E  Certified IPv6 Engineer 

Rivolto a WISP, Internet Service Provider, Sistemisti di rete e system integrators per conoscere il sistema MikroTik RouterOS.

Grazie a questo corso lo studente acquisirà familiarità col protocollo IPv6 nonché le conoscenze necessarie per l’implementazione di tali network.

Il corso ufficiale sarà tenuto da un Trainer Certificato MikroTik, con innumerevoli prove pratiche svolte su un router basato su Routerboard Mikrotik assegnato ad ogni singolo partecipante.

6-7-8 Giugno 2017: Certificazione MTCWE Mikrotik

SICE organizza l’imperdibile Corso Ufficiale di Certificazione Mikrotik MTCWE.

Rivolto a WISP, Internet Service Provider, Sistemisti di rete e system integrators per conoscere il sistema MikroTik RouterOS.

Il corso ufficiale sarà tenuto da un Trainer Certificato MikroTik, con innumerevoli prove pratiche svolte su un router wireless basato su Routerboard Mikrotik assegnato ad ogni singolo partecipante.

SIDERFORGEROSSI GROUP (VI) | Case studies Case Studies  reti sice siderforgerossi wifi
5 May 2017

SIDERFORGEROSSI GROUP (VI) | Case studies

Realizzazione Rete Dati Integrata

AZIENDA PARTNER:

RETI, leader nella produzione e distribuzione di soluzioni complete e innovative per le telecomunicazioni aziendali, è un punto di riferimento nell’ambito della telefonia e dell’informatica. RETI è anche sinonimo di servizio completo ed efficiente che prevede non solamente lo sviluppo, la personalizzazione e l’installazione di soluzioni telematiche all’avanguardia e legate al mondo della telefonia, dell’informatica e di Internet, ma anche una valida assistenza che garantisce a ogni cliente un facile approccio e utilizzazione dei suoi prodotti sempre in continua evoluzione.

 

PROGETTO:

Il progetto, eseguito dal partner SICE RETI, consiste nella progettazione e realizzazione di una rete dati integrata, performante e affidabile, capace di collegare in modo efficiente e sicuro tutte le sedi produttive di SIDERFORGEROSSI GROUP: il più grande gruppo mondiale dei forgiati, nata dalla fusione di due importanti società siderurgiche Metallurgica Siderforge e Forgerossi.

Siderforgerossi Group  è dislocata nella valle dell’Astico tra Cogollo ed Arsiero. I molti stabilimenti siderurgici si trovano a destra e a sinistra del fiume Astico con distanze che vanno da 500mt a 3Km. La soluzione proposta e realizzata ha previsto: l’installazione su tutti gli stabilimenti di switch Hp full managed e segmentazione logica di tutto il network, l’installazione di switch core Hp full managed L3 e la realizzazione di dorsali in fibra ottica certificata. Infine sono stati realizzati link radio a 24Ghz, 17Ghz e 5Ghz (SICE) collegati in aggregazione e ridondanza con troughput reali di tratta di 1Gbps, per collegare tutte le unità produttive (anche nella sede di Busano -Torino). Per realizzarlo Reti srl ha usato ponti radio forniti da Sice su bande non licenziate a 17Ghz, 24Ghz e 5Ghz

L’infrastruttura presenta un doppio anello radio gestito da protocollo rstp per garantire elevate performance, sicurezza e affidabilità. La dorsale principale che collega lo stabilimento direzionale (CED primario) di Arsiero e lo stabilimento direzionale di Cogollo del Cengio (CED secondario), è realizzata con un link 17Ghz e 24 Ghz aggregati. Attualmente è al vaglio il progetto di chiusura dell’anello secondario con altri 4 ponti radio 24Ghz e backup a 5Ghz.

 

RISULTATI:

  • Garantita a tutta l’organizzazione servizi centralizzati e massimi standard di continuità operativa
  • Servizi networking evoluti e capacità di integrare rapidamente nuove funzionalità
  •  Supporto tecnico qualificato per la progettazione e l’assistenza degli impianti di networking
  • Sedi produttive collegate in modo efficiente e sicuro

Riuscire a progettare e realizzare un collegamento di alta qualità fra sedi con distanze che vanno da 500mt a 3Km utilizzando una tecnologia capace di supportare tale progetto, era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, RETI, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.

 

MULTINAZIONALE SAPA | Case studies Case Studies  consulsat consulservice ponti radio rete dati sice wifi wireless
28 April 2017

MULTINAZIONALE SAPA | Case studies

 Trasporto Traffico per una Multinazionale 

 AZIENDA PARTNER:

Consulsat, prodotto del gruppo Consulservice, è un Provider del Centro-Sud fornitore di accessi Wireless su tecnologia Wi-fi, Hiperlan2 e Wi-max. Nasce nel 2004 dall’idea di creare infrastrutture Wireless per erogare connettività a banda larga (ADSL) e applicazioni con tecnologie di ultima generazione a cittadini privati, imprese ed enti dislocati sui territori di tutta la Campania che soffrono il disagio del digital divide. Affermata nelle applicazioni su rete xADSL si propone di realizzare progetti di sicura valenza sociale in un mondo in cui le nuove tecnologie ne sono diventate il motore principale.

Alcuni degli obiettivi della Consulsat sono: consentire a tutti l’accesso alle nuove tecnologie di comunicazioni; sfruttare la rete creata per telefonate gratuite all’interno della stessa; avvicinare i cittadini ai vantaggi dell’e-government; strutturare in maniera semplice servizi di videosorveglianza e garantire un ritorno di immagine anche a livello nazionale sia al Comune che alla sua amministrazione.

 

PROGETTO:

Il progetto, eseguito dal partner SICE Consulsat, consiste nella realizzazione di un circuito che garantisca un trasporto di traffico simmetrico e ridondato, pari a 50/50 Mbps, presso una multinazionale leader mondiale nel settore dell’alluminio: la SAPA SRL.
Verificata la fattibilità del progetto si sono avvalsi di due apparati SICE con tecnologia MIMO e parabole da 60cm, capaci di trasportare un traffico complessivo di 120Mbit (su flusso TCP) ad una distanza complessiva di 10,7 km.

Partendo da uno dei loro pop hanno creato un circuito ridondato con MPLS-traffic engineering (grazie alla loro infrastruttura basata su cloud MPLS) riuscendo a garantire il transito separato sia del traffico TX che RX su path differenti. In questo modo sono riusciti a ottenere un migliore accesso alla rete, una maggiore disponibilità del traffico (anche per futuri upgrade da parte del cliente) e, in caso di down di uno dei pop coinvolti nel path MPLS-TE, lo switch su percorso differente e quasi immediato garantendo sempre il servizio.

RISULTATI:

  • Grazie al ponte radio con tecnologia MIMO sono riusciti a consegnare un traffico simmetrico di 50/50 Mbps
  • Grazie all’infrastruttura ad alta capacità di traffico, con backbone che contano di apparati SICE full duplex a 17Ghz, ed alla tecnologia MPLS-TE sono stati in grado di garantire la migliore esperienza di accesso alla rete internet

Riuscire a fornire una connessione ad altissima capacità a una multinazionale di tale calibro  utilizzando una tecnologia capace di supportare un traffico simmetrico e sicuro, era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, Consulsat, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.

 

ISTITUTO COMPRESIVO “DON L. MILANI” (VI) | Case studies

Connessione intranet locale fra edifici scolastici  

AZIENDA PARTNER:

Kernel Computer Snc nasce nel 2005 come azienda consulente per le installazioni e l’automazione d’ufficio. Punto di riferimento tecnologico per la la manutenzione di sistemi informatici, la Kernel, risponde alle esigenze di rinnovamento tecnologico delle aziende siano esse piccole, medie o grandi e di qualunque settore merceologico, con soluzioni hardware e software standard e/o personalizzate.

 

PROGETTO:

Il progetto, eseguito dal partner SICE Kernel Computer Snc, consiste nella realizzazione di una connessione che permetta alle varie sedi dell’Istituto Comprensivo “Don L. Milani” di Mason Vicentino di comunicare fra loro in modo ottimale. Come un gran numero di altre scuole l’Istituto Don Milani è articolato da più edifici, fisicamente, separati tra di loro. La distanza tra questi edifici varia dal chilometro  che separa la Sede centrale alla scuola primaria di Mason, ai vari chilometri che intercorrono tra la stessa sede centrale e dalla scuola primaria di Molvena.

Ogni struttura è fornita di un proprio sistema informatico con reti locali interne all’edificio, ma non permettono la comunicazione tra le varie sedi. Il progetto prevede la costituzione di una intranet locale collegando insieme tutti gli edifici scolastici facenti capo all’Istituto Comprensivo. I bridge sono stati collegati alle reti LAN di questi edifici permettendo a un client ubicato, ad esempio su una sede, di poter accedere a una risorsa presente sul server di un’altra sede. I servizi condivisi grazie alla realizzazione di questo progetto sono:

  • Accesso wide-band a Internet
  • Servizio di posta elettronica interno
  • Profili utente dedicati
  • Videoconferenza
  • Orario elettronico
  • Remote desktop services
  • Didattica collaborativa di classe
  • Controllo, gestione della navigazione e protezione dei contenuti a disposizione degli utenti
  • Condivisione file e cartelle e FTP
  • Telefonia VoIP

Per coprire le distanze con il segnale wi-fi si è scelto di sfruttare alcuni edifici Comunali che fungono da “ponti” per raggiungere le sedi dell’I.C. “Don Milani” e, al fine di garantire un segnale diretto e performante, sono stati scelti apparati da 17 GHz di banda di frequenza per riuscire a gestire connessioni prive di interferenze.

RISULTATI:

  • Perfetta ricezione del segnale anche in presenza di potenziali fonti di disturbo
  • Velocità di trasmissione dati non inferiore a 120mbps full duplex nelle dorsali superiori al chilometro, mentre nelle tratte inferiori almeno di 108Mbps
  • Realizzazione chiavi in mano di un sistema composto da diversi collegamenti (dorsali o tratte)

Riuscire a collegare vari sedi di una struttura scolastica utilizzando una tecnologia capace di connettere zone dislocate nel territorio lontane l’una dall’altra , era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, Kernel Computer Snc, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.

SICE organizza i Corsi di Formazione durante il National Wireless Expo 2017 Blog News & Eventi
27 April 2017

SICE organizza i Corsi di Formazione durante il National Wireless Expo 2017

Anche per l’edizione 2017 del National Wireless Expo, SICE organizza in concomitanza dell’Evento i Corsi di Formazione Ufficiali dei Brand Mikrotik, Ubiquiti, Cambium Networks ed ovviamente SICE.

Ecco l’elenco dei corsi:

Corso Mikrotik MTCNA

Corso Ubiquiti UEWA 2.0

Corso SICE “Hiperlink Broadband + Radiolink Backhaul”

Corso Ubiquiti UBWA 2.0

Corso Cambium Networks ePMP 2000 e 1000

Corso SICE “SMS Station e Hotspot”

 

COMPRENSORIO SCIISTICO FEBBIO (RE)  | Case studies Case Studies  centro computer sice wifi wireless
21 April 2017

COMPRENSORIO SCIISTICO FEBBIO (RE) | Case studies

Sistema di Connettività a supporto gestionale e accesso Internet

AZIENDA PARTNER:

Centro Computer, è una realtà che opera da lungo tempo nel settore informatico, si occupa di assistenza, vendita e installazione di sistemi informativi gestionali per imprese. I Sistemi Informativi che propongono sono realizzati con prodotti e tecnologie leader nei rispettivi settori: Hardware IBM, Sistemi operativi Microsoft, Software applicativo Sigla++ del quale sono rivenditori certificati. Articolando i propri servizi sulla base di studi di esigenze in rapporto alla struttura dell’Azienda e alle sue peculiarità riesce a seguire in modo ottimale il cliente finale.

PROGETTO:

Il progetto Emilia 2000, eseguito dal partner SICE Centro Computer, consiste nella realizzazione di un sistema di connettività a supporto gestionale “SkySoft” e accesso internet. Per tale ragione sono stati creati dei collegamenti radio alla base degli impianti situati a 1150 m e nella vetta dove è stato riattivato il rifugio “Emilia 2000” a 1990 m.
Inoltre, sono stati creati dei collegamenti intermedi per riuscire a dare una copertura ai punti di partenza/arrivo seggiovie e rifugi.  Nei punti di arrivo di 2 tratte hanno utilizzato gli ATRH0511H con access point integrato per dare anche un accesso internet direttamente in  partenza/arrivo seggiovie. Alla base e in vetta sono stati usati gli access point outdoor ATRH0210 per la distribuzione di internet agli ospiti della struttura. In questo modo sono riusciti a dare connettività e gestire in modo efficiente il gestionale della struttura, dare accesso internet ai clienti e aiutare Reggio Emilia Meteo a ottenere delle previsioni meteo con maggiore precisione.

RISULTATI:

  • La funzione principale del collegamento radio è quello di portare connettività per il gestionale della struttura “SkySoft” che permette di gestire con una tessera RFID gli accessi e gli acquisti di servizi o cibo sull’intero comprensorio di Febbio.
  • “Reggio Emilia Meteo” utilizza la rete per la connessione di webcam e stazioni meteo in vetta e in base.
  • Accesso internet in seggiovia e nel rifugio Emilia finalizzata all’utilizzo per gli ospiti

Riuscire a creare un sistema gestionale e dare accesso internet utilizzando una tecnologia capace di mantenere una connessione stabile ad alta quota, era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, Centro Computer, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.

 

TORRE DEL CERRANO  (TE) | Case studies Case Studies  cerrano dataone sice videosorveglianza wifi
20 April 2017

TORRE DEL CERRANO (TE) | Case studies

Sistema di monitoraggio dell’Area Marina Protetta

AZIENDA PARTNER:

Dataone è presente sul mercato dal 2001 con lo scopo di progettare e realizzare soluzioni di Information e Communication Technology. Strutturata in tre aree che, ciascuna con specifico know-how settoriale, collaborano sinergicamente tra loro per dare vita a soluzioni con alto contenuto tecnologico.
Promuove l’integrazione dei sistemi di comunicazione aziendali, progetta e realizza infrastrutture per sistemi informativi complessi avvalendosi di un gruppo di ingegneri, informatici, progettisti e sviluppatori altamente specializzati per offrire ai propri clienti soluzioni affidabili e all’avanguardia.

 

PROGETTO:

Il progetto, eseguito dal partner SICE Dataone, consiste nella progettazione e realizzazione di un sistema di monitoraggio che si propone di mettere in sicurezza lo specchio di mare dell’Area Marina Protetta del Cerrano. A tale scopo, l’azienda, ha realizzato un sistema visivo intelligente che consente il controllo e la difesa dell’ambiente marino. Il sistema di videosorveglianza evoluto permette di rilevare tutti gli ingressi e le eventuali infrazioni da parte dei natanti in transito nell’area protetta. Le imbarcazioni vengono intercettate al momento dell’accesso e seguite nell’attraversamento dell’area dando alle autorità preposte la possibilità di verificare il rispetto delle norme vigenti.
Si tratta di un apparato che garantirà la copertura visiva dell’intero quadrilatero su cui si estende l’Area Marina Protetta. Le tre telecamere “Speed Dome” posizionate sulla Torre di Cerrano e sui due pali a terra di Silvi e Pineto, oltre a due telecamere termiche, inquadreranno in modo stretto i due corridoi di accesso all’area protetta,  generando un allarme (sonoro e visivo) quando un oggetto attraverserà il tratto di mare su cui si estende il Parco Marino.

Le riprese arrivano direttamente alla Centrale Operativa presso la Torre di Cerrano e girate simultaneamente alla Capitaneria di Porto di Pescara ed alla Polizia Locale del Cerrano.

RISULTATI:

  • Proteggere il parco marino da intrusioni e comportamenti illeciti.
  • copertura visiva complessiva dell’Area Marina Protetta
  • Allarme sono e visivo

Riuscire a creare un sistema di monitoraggio utilizzando una tecnologia capace di mettere in sicurezza un ampio specchio di mare, era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, Dataone, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.