MLAT Systems

Air Traffic Control
MLAT Systems
Sistemi di multilaterazione per controllo del traffico aereo

Caratteristiche principali

  • Sistemi compliant con le norme ICAO
  • Frequenza operativa 1030/1090 MHz
  • Compatibile con sistemi Mode S elementary ed enhanced
  • Grande dinamica in ricezione fino a -95dBm
  • Alta potenza di trasmissione fino a 200W
  • Software di controllo semplice e potente
  • Configurazione e gestione da remoto
  • Interfaccia utente user friendly interfacciata con database flessibile
  • Upgrade del sistema da remoto
  • Alimentatore ridondato con doppia alimentazione via rete o a batteria
  • Sistema altamente scalabile
Scarica Datasheet Richiedi preventivo

Product Description

La tecnica di “multilaterazione” MLAT per il tracciamento ed il monitoraggio in tempo reale dei target avionici con transponder di Mode S, è la base di diversi apparati della linea di dispositivi per il controllo del traffico aereo in standard ICAO realizzata da SICE.

I sensori MLAT si occupano di ricevere i messaggi Mode S dai target avionici e veicolari, oltre a trasmettere eventuali messaggi chiamati “interrogazioni” selettive verso i target. In ricezione (1090MHz) tutti i sensori sul territorio acquiscono il segnale trasmesso dal target e ne individuano il TOA (Time Of Arrival): questo viene inviato al Centro di Controllo, consentendo di “multilaterare” la posizione del target con estrema precisione. In trasmissione (1030MHz) l’interrogazione trasmessa dai sensori viene inviata al determinato target avionico in modo selettivo. Possono essere così richieste informazioni sulle caratteristiche del target selezionato.

 —

I sistemi MLAT sono gestiti via rete TCP/IP dal Centro di Controllo. I sensori possono inviare messaggi selettivi ai target, instaurando quindi un vero e proprio data link di Modo S tra la torre e il veicolo/velivolo monitorato.

Il software di controllo MLAT consente la visualizzazione del traffico aereo attorno al sedime aeroportuale. Ogni target individuato viene tracciato in una scia che riporta la traiettoria tracciata. Ogni target è selezionabile indicando le note sul volo in corso, come altitudine, velocità, ecc…

Oltre agli aeromobili, la tecnica MLAT può essere estesa, tramite l’uso del transponder veicolare SICE, anche al controllo dei mezzi su ruota. Gli algoritmi implementati nel sistema consentono la localizzazione dei target aerei e veicolari con precisione migliore della decina di centimetri.

Applicazioni

Rilevazione posizione target collaborativi secondo le norme ICAO

Rilevazione aeromobili all'interno ed all'esterno di aeroporti turistici, militari, civili

Controllo del traffico in basi aeronautiche

Trasmissione interrogazioni selettive verso i target

Controllo della flotta di veicoli all'interno del sedime aeroportuale

Caratteristiche

Caratteristiche meccaniche cassetto 19'' 3U
Interfaccia radio connettore N maschio
Potenza di trasmissione regolabile fino a 53dBm impulsivi
Allarmistica locale LED significativi sul frontale
Allarmistica remota via software dedicato
Filtraggio filtri selettivi secondo norme ICAO 1030/1090MHz
Segnali ICAO Mode S Short od Extended
Ricezione demodulatore I/Q
Sensibilità fino a oltre -95dBm
Dinamica elevata grazie doppio banco di A/D ad alte prestazioni
Sistema scalabile in modo semplice
Digital Unit processing del segnale
Filter Unit filtraggio 1030/1090MHz
Mod & Power amplifier amplificazione del segnale fino a 53dBm
Power switch scelta dell'elemento di alimentazione posteriore
Alimentazione doppio alimentatore ridondato "hot swap"
Alimentatore gestione alternata 115/230Vac e continua 48VDC
Configurazione degli apparati via TCP/IP con software dedicato
Controllo degli apparati via TCP/IP con software dedicato
Interfaccia ethernet RJ45, ethernet 10/100 Full Duplex, Autosensing
Interfaccia locale seriale DB9 locale

Codici Apparati

MLAT System

MLAT RTX, TX Synchronizer, RX