Gruppo Simtel collega le isole dell’Arcipelago Toscano | Case Study

SICE Case Study Gruppo Simtel

AZIENDA PARTNER

Gruppo Simtel, azienda con sede in Toscana, da sempre rappresenta un importante riferimento per la realizzazione di progetti di Telecomunicazioni su tutto il territorio nazionale. Gruppo Simtel opera in vari ambiti tra cui quello IT e Oss Analytics R&D Solutions sviluppando tecnologie e soluzioni complete per gli Operatori di Rete nelle divisioni Data Transmission, Cabling, Business e Network Intelligence e, in qualità di General Contractor, offre soluzioni integrate “chiavi in mano” per impianti elettrici e meccanici destinate ad uso civile e industriale.

IL PROGETTO

Gruppo Simtel affiancata dal reparto engineering di SICE, nel 2014 ha vinto la gara d’appalto indetta per il monitoraggio e la videosorveglianza di tutte le aree marine protette all’interno dell’ Arcipelago Toscano, che comprende le splendide isole di Gorgona, Capraia, Elba, Pianosa, Montecristo, Giglio e Giannutri. Oltre che alla videosorveglianza, indispensabile per il monitoraggio e la protezione della fauna e della flora autoctone, e per la registrazione e il controllo degli accessi speciali come le forze dell’ordine e le guardie del Parco, il progetto prevedeva anche la copertura Wi-Fi all’interno di alcune isole.

Per garantire la diffusione del segnale e l’interconnessione tra le varie isole, Gruppo Simtel ha utilizzato le soluzioni Cambium Networks di cui SICE è Official Master Distributor in Italia, per quando riguarda la connettività 5GHz mentre per la dorsale di backhaul sono state utilizzate le soluzioni SICE.

La rete è così composta: una dorsale ad alta capacità in configurazione 2+0 in Space Diversity alla frequenza di 7GHz in banda licenziata; una serie di collegamenti in banda libera a 5GHz ed una serie di access point dual band.
Per la nuova dorsale di back up sono stati utilizzati apparati PTP 670, dotati di antenne da 60 e 90 cm con copertura di tratte sul mare fino a 54 km,  mantenendo ottime performance in termini di stabilità e affidabilità.

Gruppo Simtel ancora oggi prosegue, ove necessario, ad ampliare e migliorare l’infrastruttura con nuovi prodotti Cambium Networks che garantiscono performance elevate e un grado di protezione ad acqua e polvere di livello IP 67.

Grazie all’utilizzo del parco prodotti interamente fornito da SICE, Gruppo Simtel ha realizzato un progetto di rete davvero complesso, collegando diversi siti marini protetti e garantendo la copertura wireless in un’ampia area molto articolata come quella dell’Arcipelago Toscano.

Guarda lo speciale video:


Il WiFi ovunque con Retidati | Case Study

Il WiFi ovunque con Retidati | Case Study

AZIENDA PARTNER

Retidati è il punto di riferimento in Calabria e non solo, per la realizzazione di sistemi di reti per telecomunicazioni e per la diffusione di Internet ovunque. Dal 2006 infatti è tra le prime aziende a portare la connettività WiFi nelle zone non coperte da ADSL in oltre 50 comuni, e a sviluppare una divisione specifica per quanto riguarda i settori in via di sviluppo, per esempio estendere connettività in fibra fino al cliente.

IL PROGETTO

La grande infrastruttura a disposizione della società Retidati e le esperienze dei soci insieme a SICE ha permesso uno sviluppo significativo nel settore di forniture di servizi di ICT, Networking, Telefonia, Hot Spot, Videosorveglianza e tutto ciò che è collegato ad Internet ed alla connettività alle aziende e privati .

Retidati, insieme alla collaborazione con SICE, ha avviato un nuovo progetto di connettività in Calabria, per aggiungere alla vasta rete già esistente 15 nuovi punti di distribuzione utilizzando gli apparati EPMP 3000 -PTP 550 di Cambium Networks e il Radiolink SICE. 

Grazie all’utilizzo degli apparati forniti da SICE, Retidati, da sempre sinonimo di affidabilità e professionalità nel mondo del networking, è in grado di portare Internet nelle zone ancora prive di copertura, fornendo soluzioni customizzate e adatte ad ogni esigenza. 

RETI Srl collega le due sedi di Alpego | Case Study

RETI Srl collega le due sedi di Alpego | Case Study

AZIENDA PARTNER

RETI, leader nella progettazione e distribuzione di soluzioni ICT dedicate alle imprese e al mondo business, è un punto di riferimento negli ambiti dell’outsourcing specialistico, del networking avanzato e del supporto sistemistico. RETI è anche sinonimo di professionalità e continuità operativa per assicurare ogni giorno un servizio di prim’ordine, caratterizzato da un’assistenza puntuale che garantisce al Cliente un approccio intuitivo e un facile utilizzo dei suoi prodotti sempre in continua evoluzione.

IL PROGETTO

Il progetto prevede di rendere indistinguibili a livello di rete le due sedi operative della società Alpego. La distanza di quasi 2 Km tra i due siti è stata azzerata grazie a tre link radio professionali. Il link primario è stato realizzato con un ponte radio fornito da SICE. Inoltre sono stati recuperati due link radio a 5Ghz usati ora come backup primario e secondario. Il primo attivo e pronto ad entrare in funzione grazie al protocollo RSTP. Il secondo spento elettricamente è attivabile manualmente in caso di un grave guasto dovuto per esempio ad una scarica atmosferica. Tutto il traffico che passa sui ponti è suddiviso in sottoreti e gestito con politiche di QoS in grado di garantire ottime performance dati, fonia e video.

RISULTATI:

  • Sedi operative collegate in modo sicuro ed efficiente
  • Servizi di networking evoluti con standard di qualità garantiti e certificati
  • Progettazione accurata e realizzazione con tecnici altamente qualificati

PHOTO GALLERY

Wit Italia porta la rete nel cuore dell’Aspromonte | Case Study

Wit Italia porta la rete nel cuore dell'Aspromonte | Case Study

AZIENDA PARTNER

Fondata nel 2013, Wit Italia è in continua crescita e fornisce copertura di rete in tutta la provincia di Reggio Calabria. La società nel mese di novembre ha lanciato i primi servizi di ultra banda a 30 Mega. L’alta qualità dei servizi erogati ha permesso di acquisire importanti quote di mercato nelle aree coperte dal servizio. Per l’erogazione dei servizi la società utilizza un’ infrastruttura di rete di proprietà che negli anni si è sempre più evoluta a standard qualitativi molto alti, tutto ciò supportato dalla professionalità dello staff tecnico. Wit Italia fornisce servizi di sicurezza per PC, cellulari, sistemi di videosorveglianza tradizionale o remota con salvataggio in cloud. La società progetta e realizza reti cablate in rame e fibra ottica e reti wireless.

IL PROGETTO

Il nostro partner Wit Italia è riuscito a realizzare un sistema di rete nel cuore dell’Aspromonte (Calabria), in un’area molto difficile da raggiungere.

Wit Italia dichiara:

Abbiamo portato la connettività in un’area impervia dell’Aspromonte dove nessuna altra azienda è mai riuscita ad arrivare, malgrado il prefetto di Reggio Calabria più volte avesse esortato i grandi operatori a realizzare la copertura dell’area che si trova al centro dell’Aspromonte, a due ore di auto dal Comune di San Luca. Dopo aver studiato accuratamente la fattibilità del progetto, siamo riusciti a raggiungere il Santuario di Polsi, dove abbiamo installato i seguenti apparati forniti da SICE: due ponti radio che operano su frequenza non licenziata con throughput fino a  400 Mbps full duplex, e due link ptp operanti nell’intervallo dei 5 ghz con capacità di trasporto fino a 350 Mbps, installati insieme a parabole da 30 db, in un’area quasi del tutto priva di segnali radio.
Il ponte radio funziona grazie al fotovoltaico, e dal prossimo settembre sarà operativo anche tramite l’eolico. 
Per la tratta finale, quella con minor distanza, abbiamo utilizzato, provvisoriamente, due apparati  5Ghz sempre forniti da SICE.
I due apparati così installati riescono a trasportare fino a 100 Mbps su frequenza 5GHz.
Prevediamo entro la fine di agosto di sostituire questo link con una coppia di nuovi apparati maggiormente performanti.
Per quanto riguarda la distribuzione di banda per il servizio Hotspot, presente in tutta l’area del santuario, abbiamo utilizzato degli apparati access point outdoor omnidirezionali comunicanti con l’appliance SMS Station per la gestione delle autenticazioni degli utenti WiFi tramite Social Network & SMS.

Questa soluzione ci ha permesso di completare il progetto in modo sicuro ed efficiente.

Riuscire a realizzare un progetto di questo calibro e portare connettività in una zona non facilmente accessibile significa vincere una grande sfida al digital divide. Oggi finalmente, grazie alla professionalità degli operatori Wit Italia e all’utilizzo degli apparati forniti da SICE, la comunità del Santuario di San Luca, antica e importante meta di pellegrini e visitatori, può usufruire della rete ed essere facilmente connessa.

Radiolink installato a Grosseto da Linkwave | Case Studies

Radiolink installato a Grosseto da Linkwave | Case Studies

Il nostro partner Linkwave di Grosseto ha avuto la necessità di sostituire dei ponti radio di terze parti senza però sostituire le parabole esistenti ed evitare quindi il relativo puntamento.

Linkwave dichiara:
“SICE ci ha fornito dei nuovi ponti radio (500 Mbps di capacità full duplex) ed un kit di adattamento e accoppiamento in guida d’onda.
In questo modo è stato possibile montare i nuovi apparati su relativa staffa a palo e connettere la parabola esistente attraverso una guida d’onda e relativo FIMO.
La soluzione tecnica si è rivelata rapida, efficiente e professionale, con un ottimo risultato finale.”

Photo Gallery

WiFi Hotspot nel Comune Altavilla Irpina | Case Studies

WiFi Hotspot nel Comune Altavilla Irpina | Case Studies

CONSULSAT per la realizzazione della rete WiFi Hotspot per il Comune di Altavilla Irpina ha scelto i ponti radio SICE della linea HIPERLINK e la SMS Station per la gestione delle autenticazioni sulla rete WiFi.

Prodotti Utilizzati

Access Point: Hiperlink AC ATRH0225

Punto-Punto: Hiperlink ATRH0512

Hotspot Gateway: Hiperlink Gateway 2000

WiFi Controller: Hiperlink Controller WiFi

Gestore Hotspot WiFi: SMS Station

Photo Gallery

Descrizione dell’impianto

Per il Comune di Altavilla Irpina abbiamo realizzato un Hotspot WiFi centralizzato con 3 punti di accesso dislocati in zone differenti (il traffico viene trasportato su link ptp) a partire dal Municipio , andando a realizzare una sorta di roaming tra tutti gli AP grazie all’ausilio del Controller.
Oltre a questo l’impianto è stato reso scalabile e sicuro grazie
all’utilizzo di vlan differenti che instradano il traffico su segmenti broadcast differenti (utilizzando uno switch managed), in modo che in futuro possano utilizzare gli stessi link per altri scopi (impianto telecamere, etc etc…) Per rendere autonomo l’impianto Hotspot WiFi ci siamo avvalsi della Sms Station che grazie alle svariate possibilità di autenticazione permette il non presidio dello stesso garantendo così un accesso pratico e dinamico dei client.

CTO | CONSULSAT
www.consulsat.it

Servizio Video di LabTV

Denso Thermal System Avellino (AV) | Case studies

Progetto E Realizzazione Connettività

AZIENDA PARTNER:

Mac Srl è un’ azienda specializzata nella gestione IT, sistemi ad hoc e soluzioni a supporto di aziende pubbliche e private in vista di cambiamenti, innovazione e sviluppo.

PROGETTO:

Il progetto, eseguito dal partner SICE Mac Srl, ha lo scopo di fornire un’elevata velocità di collegamento consentite da una connettività di 80 Mbps simmetrici.

La piattaforma, con i relativi ancoraggi che ospitano gli apparati di connettività Mac srl, è stata realizzata dalla “EDIL AV S.R.L.” al fine di alloggiare le antenne paraboliche. L’azienda ha eseguito: montaggio palo con tubolari in ferro zincato con apposito ancoraggio (sempre a mezzo di tubolari), fissaggio con staffe e bulloni, con passarella in ferro zincato completa di pannelli grigliati orizzontali e verticali.

La Canalizzazione esterna è stata realizzata da  “CAB. INST. EL S.R.L”, si è scelto di installare una linea in fibra ottica e linea in cavo SFTP categoria 7 in tubazione zincata dal quadro rack dei router all’interno del locale CED alla cassetta da esterno in prossimità del palo per l’antenna sul fabbricato dello stabilimento DENSO THERMAL SYSTEMS DI AVELLINO.

L’attività svolta si articola in più passaggi:

  • Fornitura e posa in opera di una tubazione zincata dal locale CED al quadro in vetroresina nei pressi del palo per l’antenna sul tetto per circa 90 metri compreso staffaggio e raccordi
  • Fornitura e posa in opera di quadro in vetroresina 400X600X250 per contenimento cavi e apparecchiatura
  • Fornitura e posa in opera di fibra ottica mono modo 9/125 armata a 8 fibre dal rack al quadro in VTR per palo per circa 100 metri
  • Posa in opera di tre cavi categoria 7 SFTP dal rack al quadro in VTR per palo per circa 100 metri cadauno
  • Fornitura e posa in opera di 16 PIG TAIL su cavo in fibra ottica con relativa certificazione
  • Fornitura e posa in opera di due cassetti ottici a 8 fibre
  • Radio link Evolution completo di n°2 antenne

RISULTATI:

  • Elevata velocità di collegamento consentite da una connettività di 80 Mbps simmetrici
  • Affidabilità
  • Massimizzazione delle prestazioni

Riuscire a progettare e realizzare un collegamento di alta qualità utilizzando una tecnologia capace di supportare tale progetto, era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, Mac Srl, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.

SIDERFORGEROSSI GROUP (VI) | Case studies

Realizzazione Rete Dati Integrata

AZIENDA PARTNER:

RETI, leader nella produzione e distribuzione di soluzioni complete e innovative per le telecomunicazioni aziendali, è un punto di riferimento nell’ambito della telefonia e dell’informatica. RETI è anche sinonimo di servizio completo ed efficiente che prevede non solamente lo sviluppo, la personalizzazione e l’installazione di soluzioni telematiche all’avanguardia e legate al mondo della telefonia, dell’informatica e di Internet, ma anche una valida assistenza che garantisce a ogni cliente un facile approccio e utilizzazione dei suoi prodotti sempre in continua evoluzione.

PROGETTO:

Il progetto, eseguito dal partner SICE RETI, consiste nella progettazione e realizzazione di una rete dati integrata, performante e affidabile, capace di collegare in modo efficiente e sicuro tutte le sedi produttive di SIDERFORGEROSSI GROUP: il più grande gruppo mondiale dei forgiati, nata dalla fusione di due importanti società siderurgiche Metallurgica Siderforge e Forgerossi.

Siderforgerossi Group  è dislocata nella valle dell’Astico tra Cogollo ed Arsiero. I molti stabilimenti siderurgici si trovano a destra e a sinistra del fiume Astico con distanze che vanno da 500mt a 3Km. La soluzione proposta e realizzata ha previsto: l’installazione su tutti gli stabilimenti di switch Hp full managed e segmentazione logica di tutto il network, l’installazione di switch core Hp full managed L3 e la realizzazione di dorsali in fibra ottica certificata. Infine sono stati realizzati radio link collegati in aggregazione e ridondanza con troughput reali di tratta di 1Gbps, per collegare tutte le unità produttive (anche nella sede di Busano -Torino). Per realizzarlo Reti srl ha usato ponti radio forniti da SICE.

L’infrastruttura presenta un doppio anello radio gestito da protocollo rstp per garantire elevate performance, sicurezza e affidabilità. La dorsale principale che collega lo stabilimento direzionale (CED primario) di Arsiero e lo stabilimento direzionale di Cogollo del Cengio (CED secondario), è realizzata con due link aggregati. Attualmente è al vaglio il progetto di chiusura dell’anello secondario con altri 4 ponti radio a 5Ghz.

RISULTATI:

  • Garantita a tutta l’organizzazione servizi centralizzati e massimi standard di continuità operativa
  • Servizi networking evoluti e capacità di integrare rapidamente nuove funzionalità
  •  Supporto tecnico qualificato per la progettazione e l’assistenza degli impianti di networking
  • Sedi produttive collegate in modo efficiente e sicuro

Riuscire a progettare e realizzare un collegamento di alta qualità fra sedi con distanze che vanno da 500mt a 3Km utilizzando una tecnologia capace di supportare tale progetto, era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, RETI, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.

Istituti comprensivi Antonibon di Nove e Don Milani di Mason | Case Studies

Connessione intranet locale fra edifici scolastici  

AZIENDA PARTNER:

Kernel Computer Snc nasce nel 2005 come azienda consulente per le installazioni e l’automazione d’ufficio. Punto di riferimento tecnologico per la la manutenzione di sistemi informatici, la Kernel, risponde alle esigenze di rinnovamento tecnologico delle aziende siano esse piccole, medie o grandi e di qualunque settore merceologico, con soluzioni hardware e software standard e/o personalizzate.

PROGETTO:

Il progetto, eseguito dal partner SICE Kernel Computer Snc, consiste nella realizzazione di una connessione che permetta alle varie sedi dell’Istituto Comprensivo “Don L. Milani” di Mason Vicentino di comunicare fra loro in modo ottimale. Come un gran numero di altre scuole l’Istituto Don Milani è articolato da più edifici, fisicamente, separati tra di loro. La distanza tra questi edifici varia dal chilometro  che separa la Sede centrale alla scuola primaria di Mason, ai vari chilometri che intercorrono tra la stessa sede centrale e dalla scuola primaria di Molvena.

Ogni struttura è fornita di un proprio sistema informatico con reti locali interne all’edificio, ma non permettono la comunicazione tra le varie sedi. Il progetto prevede la costituzione di una intranet locale collegando insieme tutti gli edifici scolastici facenti capo all’Istituto Comprensivo. I bridge sono stati collegati alle reti LAN di questi edifici permettendo a un client ubicato, ad esempio su una sede, di poter accedere a una risorsa presente sul server di un’altra sede. I servizi condivisi grazie alla realizzazione di questo progetto sono:

  • Accesso wide-band a Internet
  • Servizio di posta elettronica interno
  • Profili utente dedicati
  • Videoconferenza
  • Orario elettronico
  • Remote desktop services
  • Didattica collaborativa di classe
  • Controllo, gestione della navigazione e protezione dei contenuti a disposizione degli utenti
  • Condivisione file e cartelle e FTP
  • Telefonia VoIP

Per coprire le distanze con il segnale wi-fi si è scelto di sfruttare alcuni edifici Comunali che fungono da “ponti” per raggiungere le sedi dell’I.C. “Don Milani” e, al fine di garantire un segnale diretto e performante, sono stati scelti dei radio link per gestire connessioni prive di interferenze.

RISULTATI:

  • Perfetta ricezione del segnale anche in presenza di potenziali fonti di disturbo
  • Velocità di trasmissione dati non inferiore a 120mbps full duplex nelle dorsali superiori al chilometro, mentre nelle tratte inferiori almeno di 108Mbps
  • Realizzazione chiavi in mano di un sistema composto da diversi collegamenti (dorsali o tratte)

Riuscire a collegare vari sedi di una struttura scolastica utilizzando una tecnologia capace di connettere zone dislocate nel territorio lontane l’una dall’altra , era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, Kernel Computer Snc, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.

MULTINAZIONALE SAPA | Case studies

Trasporto Traffico per una Multinazionale 

 AZIENDA PARTNER:

Consulsat,prodotto del gruppo Consulservice, è un Provider del Centro-Sud fornitore di accessi Wireless su tecnologia Wi-fi, Hiperlan2 e Wi-max. Nasce nel 2004 dall’idea di creare infrastrutture Wireless per erogare connettività a banda larga (ADSL) e applicazioni con tecnologie di ultima generazione a cittadini privati, imprese ed enti dislocati sui territori di tutta la Campania che soffrono il disagio del digital divide. Affermata nelle applicazioni su rete xADSL si propone di realizzare progetti di sicura valenza sociale in un mondo in cui le nuove tecnologie ne sono diventate il motore principale.

Alcuni degli obiettivi della Consulsat sono: consentire a tutti l’accesso alle nuove tecnologie di comunicazioni; sfruttare la rete creata per telefonate gratuite all’interno della stessa; avvicinare i cittadini ai vantaggi dell’e-government; strutturare in maniera semplice servizi di videosorveglianza egarantire un ritorno di immagine anche a livello nazionale sia al Comune che alla sua amministrazione.

PROGETTO:

Il progetto, eseguito dal partner SICE Consulsat, consiste nella realizzazione di un circuito che garantisca un trasporto di traffico simmetrico e ridondato, pari a 50/50 Mbps, presso una multinazionale leader mondiale nel settore dell’alluminio: la SAPA SRL.
Verificata la fattibilità del progetto si sono avvalsi di due apparati SICE con tecnologia MIMO e parabole da 60cm, capaci di trasportare un traffico complessivo di 120Mbit (su flusso TCP) ad una distanza complessiva di 10,7 km.

Partendo da uno dei loro pop hanno creato un circuito ridondato con MPLS-traffic engineering (grazie alla loro infrastruttura basata su cloud MPLS) riuscendo a garantire il transito separato sia del traffico TX che RX su path differenti. In questo modo sono riusciti a ottenere un migliore accesso alla rete, una maggiore disponibilità del traffico (anche per futuri upgrade da parte del cliente) e, in caso di down di uno dei pop coinvolti nel path MPLS-TE, lo switch su percorso differente e quasi immediato garantendo sempre il servizio.

RISULTATI:

  • Grazie al ponte radio con tecnologia MIMO sono riusciti a consegnare un traffico simmetrico di 50/50 Mbps
  • Grazie all’infrastruttura ad alta capacità di traffico, con backbone che contano di radio link SICE full duplex ed alla tecnologia MPLS-TE sono stati in grado di garantire la migliore esperienza di accesso alla rete internet

Riuscire a fornire una connessione ad altissima capacità a una multinazionale di tale calibro  utilizzando una tecnologia capace di supportare un traffico simmetrico e sicuro, era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, Consulsat, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.

COMPRENSORIO SCIISTICO FEBBIO (RE) | Case studies

Sistema di Connettività a supporto gestionale e accesso Internet

AZIENDA PARTNER:

Centro Computer, è una realtà che opera da lungo tempo nel settore informatico, si occupa di assistenza, vendita e installazione di sistemi informativi gestionali per imprese. I Sistemi Informativi che propongono sono realizzati con prodotti e tecnologie leader nei rispettivi settori: Hardware IBM, Sistemi operativi Microsoft, Software applicativo Sigla++ del quale sono rivenditori certificati. Articolando i propri servizi sulla base di studi di esigenze in rapporto alla struttura dell’Azienda e alle sue peculiarità riesce a seguire in modo ottimale il cliente finale.

PROGETTO:

Il progetto Emilia 2000, eseguito dal partner SICE Centro Computer, consiste nella realizzazione di un sistema di connettività a supporto gestionale “SkySoft” e accesso internet. Per tale ragione sono stati creati dei collegamenti radio alla base degli impianti situati a 1150 m e nella vetta dove è stato riattivato il rifugio “Emilia 2000” a 1990 m.
Inoltre, sono stati creati dei collegamenti intermedi per riuscire a dare una copertura ai punti di partenza/arrivo seggiovie e rifugi.  Nei punti di arrivo di 2 tratte hanno utilizzato gli ATRH0511H con access point integrato per dare anche un accesso internet direttamente in  partenza/arrivo seggiovie. Alla base e in vetta sono stati usati gli access point outdoor ATRH0210 per la distribuzione di internet agli ospiti della struttura. In questo modo sono riusciti a dare connettività e gestire in modo efficiente il gestionale della struttura, dare accesso internet ai clienti e aiutare Reggio Emilia Meteo a ottenere delle previsioni meteo con maggiore precisione.

RISULTATI:

  • La funzione principale del collegamento radio è quello di portare connettività per il gestionale della struttura “SkySoft” che permette di gestire con una tessera RFID gli accessi e gli acquisti di servizi o cibo sull’intero comprensorio di Febbio.
  • “Reggio Emilia Meteo” utilizza la rete per la connessione di webcam e stazioni meteo in vetta e in base.
  • Accesso internet in seggiovia e nel rifugio Emilia finalizzata all’utilizzo per gli ospiti

Riuscire a creare un sistema gestionale e dare accesso internet utilizzando una tecnologia capace di mantenere una connessione stabile ad alta quota, era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, Centro Computer, ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.

S.I.T. FUNIVIE BELLAMONTE (TN) | Case studies

Collegamento Wi-Fi Funivie Bellomonte  

AZIENDA PARTNER:

Tecnodata Trentina srl si occupa di informatica da oltre 30 anni. Erogano Servizi e Soluzioni ICT prevalentemente ad Istituti di Credito e durante il corso degli anni hanno messo a disposizione del mercato il know-how acquisito rivolgendosi anche alle Aziende e PMI. A partire dagli anni 2000 si sono specializzati nella progettazione di ponti radio portando connettività Internet in tutta la provincia di Trento, sia a Privati che ad Aziende.

PROGETTO:

Il progetto, eseguito dal partner SICE Tecnodata Trentina srl, consiste nella creazione di un collegamento Wi-Fi nelle Funivie Bellamonte. Durante il rifacimento degli impianti di risalita, sono stati installati degli AP sui piloni della funivia. Per ogni traliccio sono stati installati 2 AP (Dual Radio), uno rivolto verso monte ed uno rivolto verso valle, per una copertura in linea d’aria di circa 150 mt (distanza massima tra i tralicci di circa 300mt). Oltre che sui tralicci, gli AP sono stati installati sulle stazioni di partenza, intermedia ed arrivo.
I tralicci sono collegati tra loro mediante fibra ottica. Gli AP e relativo controller sono stati configurati in modo da mantenere attiva la connessione internet durante il tragitto in cabinovia, dove gli utenti possono navigare grazie ai loro device ad una velocità di 8/1mbps.
E grazie a dei piccoli link pt-pt, derivanti dalla portante in fibra ottica della dorsale, sono riusciti a portare connessione internet a dei rifugi posti nelle vicinanze delle piste.

RISULTATI:

  • Grazie ad un ponte radio di circa 12km hanno portato una connessione da 50mbit/20mbit
  • Grazie alla presenza della fibra ottica stesa lungo gli impianti, è stato previsto anche un sistema di videosorveglianza formato da 20 telecamere
  • Il backup assicura il funzionamento delle 5 VLAN anche in caso di caduta della montante che corre da un traliccio all’altro, utilizzando un’ulteriore fibra che collega direttamente le varie stazioni

Riuscire a creare un collegamento Wi-Fi di questa portata, oltre a installare un impianto di videosorveglianza per una maggiore sicurezza, a una prestigiosa Funivia utilizzando una tecnologia capace di connettere zone ad alta quota, era una difficile alquanto complessa sfida, tuttavia, Tecnodata Trentina srl,  ha scelto di fidarsi dei prodotti SICE riuscendo a ottenere un ottimo risultato.