Wit Italia Case Study SICE
24 Luglio 2019

Wit Italia porta la rete nel cuore dell’Aspromonte | Case Study

AZIENDA PARTNER

Fondata nel 2013, Wit Italia è in continua crescita e fornisce copertura di rete in tutta la provincia di Reggio Calabria. La società nel mese di novembre ha lanciato i primi servizi di ultra banda a 30 Mega. L'alta qualità dei servizi erogati ha permesso di acquisire importanti quote di mercato nelle aree coperte dal servizio. Per l’erogazione dei servizi la società utilizza un' infrastruttura di rete di proprietà che negli anni si è sempre più evoluta a standard qualitativi molto alti, tutto ciò supportato dalla professionalità dello staff tecnico. Wit Italia fornisce servizi di sicurezza per PC, cellulari, sistemi di videosorveglianza tradizionale o remota con salvataggio in cloud. La società progetta e realizza reti cablate in rame e fibra ottica e reti wireless.

IL PROGETTO

Il nostro partner Wit Italia è riuscito a realizzare un sistema di rete nel cuore dell’Aspromonte (Calabria), in un’area molto difficile da raggiungere.

Wit Italia dichiara:

Abbiamo portato la connettività in un’area impervia dell’Aspromonte dove nessuna altra azienda è mai riuscita ad arrivare, malgrado il prefetto di Reggio Calabria più volte avesse esortato i grandi operatori a realizzare la copertura dell’area che si trova al centro dell’Aspromonte, a due ore di auto dal Comune di San Luca. Dopo aver studiato accuratamente la fattibilità del progetto, siamo riusciti a raggiungere il Santuario di Polsi, dove abbiamo installato i seguenti apparati forniti da SICE: due ponti radio che operano su frequenza non licenziata con throughput fino a  400 Mbps full duplex, e due link ptp operanti nell’intervallo dei 5 ghz con capacità di trasporto fino a 350 Mbps, installati insieme a parabole da 30 db, in un’area quasi del tutto priva di segnali radio.
Il ponte radio funziona grazie al fotovoltaico, e dal prossimo settembre sarà operativo anche tramite l’eolico. 
Per la tratta finale, quella con minor distanza, abbiamo utilizzato, provvisoriamente, due apparati  5Ghz sempre forniti da SICE.
I due apparati così installati riescono a trasportare fino a 100 Mbps su frequenza 5GHz.
Prevediamo entro la fine di agosto di sostituire questo link con una coppia di nuovi apparati maggiormente performanti.
Per quanto riguarda la distribuzione di banda per il servizio Hotspot, presente in tutta l'area del santuario, abbiamo utilizzato degli apparati access point outdoor omnidirezionali comunicanti con l'appliance SMS Station per la gestione delle autenticazioni degli utenti WiFi tramite Social Network & SMS.

Questa soluzione ci ha permesso di completare il progetto in modo sicuro ed efficiente.

 

Riuscire a realizzare un progetto di questo calibro e portare connettività in una zona non facilmente accessibile significa vincere una grande sfida al digital divide. Oggi finalmente, grazie alla professionalità degli operatori Wit Italia e all'utilizzo degli apparati forniti da SICE, la comunità del Santuario di San Luca, antica e importante meta di pellegrini e visitatori, può usufruire della rete ed essere facilmente connessa.